Chi siamo
Coibentazione e impermeabilizzazione edile
Bonifica eternit
Prodotti in poliuretano espanso
 
 
Contatti
  Sede Legale:
Via Capri n° 23
00040 Ardea (RM)
tel / fax 06 91388179
  mail:
info@politeknesrl.it
 
 


Coibentazione e impermeabilizzazione edile

Il poliuretano a spruzzo è una schiuma isolante con una finissima struttura a celle chiuse (celle chiuse 96%) applicata in loco.
L’applicazione consiste nella spruzzatura di un manto continuo, senza giunzioni, volta ad ottenere livelli ottimali di impermeabilizzazione e coibentazione di una struttura. Le procedure meccanizzate permettono una notevole riduzione dei tempi d’esecuzione con il conseguente risparmio di impiego di manodopera.
La struttura a celle chiuse rende il poliuretano completamente impermeabile all’acqua meteorica, ma permeabile al vapore acqueo: ciò permette una traspirazione totale senza fenomeni di condensa.
La conduttività termica molto bassa (0,023 W/m°c) e l’assenza di ponti termici, rendono questo tipo di coibentazione la migliore in commercio. Inoltre la consistente riduzione dei materiali di solito utilizzati dai sistemi tradizionali, permette di alleggerire il carico strutturale. Il manto poliuretanico assorbe i naturali movimenti del supporto al quale viene applicato senza subire alcun danneggiamento grazie alla sua elasticità.
La resistenza agli agenti chimici e biologici lo rende inattaccabile da solventi idrocarburi, atmosfere aggressive, licheni e microrganismi. Resiste alla propagazione della fiamma secondo norme ASTM D 1692/74 norme DIN 4102 classe B2.

 

 

 
Superfici piane
L’impermeabilizzazione delle coperture piane (terrazzi) viene realizzata sia se la superficie è già ricoperta di guaina sia se pavimentata.
Lo strato di poliuretano consigliato con minimo spessore di 3 cm. e con densità dal 45 al 60 K/mc. dona alla copertura impermeabilità e coibentazione. A seguire una/due mani di resine epossidiche proteggono lo strato poliuretanico dall’azione dei raggi UV.

Tetti in legno e tavelline
La schiuma poliuretanica applicata su coperture in legno e tavelline, offre al tetto una struttura leggera e compatta, in quanto non ci sono ponti termici, dandogli un’ ottima impermeabilizzazione e coibentazione, con uno spessore minimo di 3 cm. densità 40 Kg/mc.

Tetti in cemento
Per l’impermeabilizzazione e la coibentazione di tetti in cemento di nuova costruzione, il poliuretano viene applicato sottotegola con uno spessore minimo di 3 cm. densità 40 Kg/mc.

Interrati e pareti
Applicando la schiuma poliuretanica agli interrati in cemento si ottiene un’ottimo isolamento termico dell’edificio in costruzione.
Le pareti sia in cemento sia in cortina ottengono risultati esaltanti.
Lo spessore medio applicato varia dai 2/3 cm. e la densità consigliata di 40/50 Kg/mc.